rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Marina Centro / Piazzale John Fitzgerald Kennedy

Ricercato dalle forze dell'ordine era a fare un giretto in auto con moglie e figlia

Il latitante, incappato in un controllo della polizia di Stato, è finito in manette per una serie di reati

Sulla sua testa pendeva un mandato di cattura ma lui, un 40enne originario di Aversa, era tranquillamente a spasso in auto con moglie e figlia. Si è conclusa così nella serata di mercoledì la latitanza del capano incappato, a Rimini, in un controllo da parte della polizia di Stato. Gli agenti della Questura, che stavano pattugliando la zona di Marina Centro per il rispetto delle normative anti-covid, intorno alle 20 hanno intimato l'alt alla Bmw che stava transitando lungo la strada. Al momento dell'identificazione dei componenti è emerso che il capofamiglia, già noto alle forze dell'ordine per diversi reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, era ricercato in quanto il Tribunale di Napoli aveva emesso un ordine di cattura per un cumulo di pene pari a tre mesi e mezzo di carcerazione. Il 40enne, portato in Questura, al termine delle pratiche di rito è stato trasferito nel carcere dei "Casetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato dalle forze dell'ordine era a fare un giretto in auto con moglie e figlia

RiminiToday è in caricamento