Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Ricercato dalle forze dell'ordine si inventa un nome falso per sfuggire al controllo

Fermato dai carabinieri di Riccione, l'uomo ha inizialmente fornito delle false generalità sperando di farla franca

Nel pomeriggio di mercoledì, durante una serie di controlli del territorio, una pattuglia dei carabinieri è intervenuta nei rpessi di uno stabilimento balneare nella zona sud della Perla Verde dove era stato segnalato un uomo sospetto che si aggirava tra le auto in sosta. Individuato e fermato, al momento di fornire le proprie generalità si è inventato un nome di fantasia ma i militari dell'Arma, sospettando che ci fosse altro, hanno deciso di portarlo in caserma. Qui è emerso che, in realtà, si trattava di un 45enne romano residente nel milanese sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, dovendo scontare la pena residua di 8 mesi e 14 giorni 14 di reclusione per un cumulo di pene. Per il malvivente sono quindi scattate le manette anche per il reato di false attestazioni a pubblico ufficiale e, giovedì mattina, verrà processato per direttisisma per poi essere trasferito nel carcere dei "Casetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato dalle forze dell'ordine si inventa un nome falso per sfuggire al controllo

RiminiToday è in caricamento