Ricercatore dell'Alma Mater arrestato in Egitto: il sostegno di Arcigay

Arcigay Emilia-Romagna esprime grande preoccupazione per quanto sta accadendo a Patrick George Zaki, studente dell'Università di Bologna e militante per i diritti umani e civili arrestato in Egitto

Arcigay Emilia-Romagna esprime grande preoccupazione per quanto sta accadendo a Patrick George Zaki, studente dell'Università di Bologna e militante per i diritti umani e civili arrestato in Egitto. "L'arresto su basi pretestuose, l'isolamento, la tortura e l'aver negato i diritti fondamentali a Zaki non sono solo una inaccettabile violazione della sua persona, ma una chiara presa di posizione dell'Egitto sul tema della libertà di espressione e dei diritti umani e civili, ancora più grave se letto in continuità con la tragica e irrisolta vicenda di Giulio Regeni - commenta il coordinatore Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini 'Alan Turing' - Esprimiamo il nostro sostegno a Zaki e ai suoi familiari, amici e amiche, e ci auguriamo che l'Italia intervenga per favorire una rapida risoluzione di questa circostanza anche per dichiarare fermamente che chi si batte per i diritti deve sempre essere garantito nella sua libertà e azione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento