Riciclaggio e guida in stato d'ebbrezza: ora è ai domiciliari

Era colpito da un mandato di arresto per riciclaggio e guida sotto l’influenza dell’alcool. Un 33enne residente nell'Alta Valmarecchia è stato arrestato lunedì pomeriggio

Era colpito da un mandato di arresto per riciclaggio e guida sotto l’influenza dell’alcool. Un 33enne residente nell'Alta Valmarecchia è stato arrestato lunedì pomeriggio dai Carabinieri di Novafeltria in esecuzione ad un'ordinanza di regime di detenzione domiciliare emessa dall’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Pesaro. Nel 2004 l'indagato si rese responsabile a Sogliano al Rubicone del riciclaggio di un rimorchio agricolo.

Lo stesso, convinto di eludere i controlli delle forze dell’ordine in quanto aveva pensato di utilizzare il rimorchio, provento di furto, aveva inserito la targa di un mezzo di sua proprietà. Nel 2007 e nel 2011 fu denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza alcolica dai Carabinieri di Novafeltria. Ora il 33enne si trova agli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

Torna su
RiminiToday è in caricamento