Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Ricognizione del Prefetto alla fascia costiera di Rimini

Accompagnato dal Comandante della Guardia Costiera è salito a bordo della Motovedetta CP 2107 per ispezionare il litorale e verificare i dispositivi messi in campo dai militari

Nella giornata di ieri 13 luglio il Prefetto di Rimini, dottor Giuseppe Forlenza, accompagnato dal Comandante della Guardia Costiera di Rimini, Capitano di Fregata (CP) Marcello Monaco, ha voluto effettuare una ricognizione dell’area di giurisdizione a mare ricadente nella Provincia di Rimini a bordo della Motovedetta CP 2107 in dotazione alla Capitaneria di Porto. La ricognizione ha rappresentato un’occasione utile per verificare le molteplici attivita? che si svolgono lungo il litorale e lo specchio acqueo prospiciente, interessato da importante presenza di bagnanti, turisti e diportisti. Dal 19 giugno e sino al 19 settembre il personale della Guardia Costiera del Compartimento Marittimo sara? impegnato nell’attivita? “Mare Sicuro 2021”, finalizzata a promuovere la cultura del mare e la tutela della sicurezza della navigazione e della balneazione, della salvaguardia della vita umana in mare e il rispetto dell’ecosistema marino, allo scopo di assicurare il sereno e sicuro svolgimento di tutte le attivita? legate agli usi pubblici del mare.

Il dispositivo predisposto, con una turnazione dedicata, si svolge lungo tutto il territorio di giurisdizione – che si estende per 40 km dal limite nord del Comune di Cesenatico fino al torrente Tavollo che divide la regione Emilia Romagna dalle Marche – e vedra? impegnati circa 100 militari, con l’impiego di mezzi terrestri e navali del Corpo (n° 5 battelli veloci, n°2 unita? navali di polizia marittima e n°1 motovedetta per l’attivita? di ricerca e soccorso). Con l’avvio della stagione estiva e? partita anche la “Campagna Bollino Blu 2021”, che, al fine di evitare duplicazioni di controlli, prevede il rilascio di uno specifico contrassegno al termine di visite ispettive alle unita? da diporto, una volta accertata la regolarita? della documentazione di bordo, delle dotazioni di sicurezza nonche? dei titoli abilitativi al comando. Per tale attivita?, svolta in concorso funzionale con le altre Forze di Polizia operanti in mare, e? previsto il coordinamento dei Prefetti quali Autorita? provinciali di Pubblica Sicurezza. Nei giorni scorsi infatti, presso la Prefettura di Rimini, si e? svolto un incontro tecnico di coordinamento, nel corso del quale si e? parlato anche dell’attivita? a mare e del rilascio del “bollino blu”. Il Signor Prefetto, al termine della ricognizione operativa, ha ringraziato il personale della Capitaneria di Porto per l’attivita? svolta a salvaguardia della vita umana in mare e mirata a garantire il sicuro svolgimento di tutte le attivita? legate al mare e alle spiagge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricognizione del Prefetto alla fascia costiera di Rimini

RiminiToday è in caricamento