Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

La donna ha ricevuto colpi al viso e al corpo ed è stata portata dai carabinieri in ospedale dove è stata curata

Quando sono riusciti a entrare nell'appartamento i carabinieri della stazione di Morciano di Romagna l'hanno trovato con lividi su viso e corpo, dovuti ai colpi ricevuti dal suo compagno. A chiedere aiuto martedì notte alle forze dell'ordine sono stati i vicini di casa, dopo avere sentito le urla e il frastuono provenire dalla casa. I militari sono così intervenuti nella casa di una coppia a Saludecio, un 34enne cattolichino, già noto alle forze dell'ordine e una 37enne riminese. Appena arrivati hanno sentito una strana quiete per poi appurare la violenza che si era appena consumata.

Gli ‘uomini dell’Arma, dopo una non facile trattativa con l’uomo, ubriaco e drogato, sono riusciti ad entrare nell’appartamento
e a portar via la donna consentendole di ricevere le cure del caso, concluso con una dimissione dall’ospedale di Riccione con una prognosi di 25 giorni per diversi traumi subiti. L’uomo, invece, nel frattempo condotto in caserma, è stato arrestato per i reati di maltrattamenti e lesioni e successivamente. Il 34enne si trova adesso in carcere di Rimini, come disposto dal magistrato Davide Ercolani.

La coppia non è nuova a episodi di violenza, di recente i carabinieri erano già intervenuti nella via per una lite tra i due. In quella occasione, la donna aveva accennato una prima denuncia e per il compagno era scattato il divieto di avvicinamento, ma poche settimane fa i due si erano riavvicinati, fino al nuovo violento caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

RiminiToday è in caricamento