menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiutano di indossare la mascherina, tensione tra un branco di ragazzini e la polizia

Ad istigare i giovani anche un sedicente avvocato che ha arringato la folla per poi allontanarsi prima di essere identificato e denunciato

Momenti di tensione in centro storico a Rimini quando, lunedì nel tardo pomeriggio, si è sfiorato lo scontro tra i passanti e una pattuglia della polizia di Stato in cui soccorso sono intervenuti i militari della Guardia di Finanza. A scatenare il tutto un gruppo di ragazzini che, incrociati dal personale della Questura in piazza Tre Martiri verso le 18, non indossavano la mascherina. Gli agenti li hanno fermati invitandoli ad indossare i dispositivi di protezione così come previsto dal Dpcm anti-covid. I giovani hanno fatto finta di dare retta alle raccomanzazioni dei poliziotti che, quindi, si sono allontanati. Peccato che, dopo pochi minuti, la stessa Volante ha nuovamente pizzicato il gruppo lungo corso d'Augusto nei pressi dell'arco ancora senza la mascherina. E' a questo punto che gli agenti hanno fermato il trio per identificarli e, quindi, sanzionarli per inosservanza del Dpcm ma la scena non è passaa inosservata e in pochi secondi si è formato un capannello di gente ad assistere alla polemica dei giovani con il personale della Questura. 

Un gruppone di giovani che, improvvisamente, ha circondato le divise con fare minaccioso mentre un sedicente avvocato ha iniziato ad arringare la folla con astruse argomentazioni giuridiche sul fatto che i fermati facevano bene a non dare le proprie generalità. Ad evitare che la situazione degenerasse è stato l'arrivo di una pattuglia della Guardia di Finanza che ha supportato il personale della Questura allontanado i ragazzi che si erano assembrati sul corso. Gli unici a venire trattenuti sono stati i tre senza mascherina che, identificati per un 17enne e due 18enni riminesi, sono stati sanzionati con un verbale da 400 euro mentre sono in corso le ricerche del sedicente avvocato, allontanatosi dal posto senza dare nell'occhio, che rischia una denuncia a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento