Rifiuti da fuori Regione, la Provincia di Rimini ricorre al Tar contro Hera

Braccio di ferro tra la Provincia e la multiutility sull'inceneritore di Raibano nel ricorso presentato da Hera spa contro la Provincia di Rimini e nei confronti di Arpa e Comuni di Coriano, Misano Adriatico e Riccione

Nella giornata di mercoledì, la Giunta provinciale di Rimini ha approvato l’atto di resistenza legale innanzi al TAR dell’Emilia Romagna nel ricorso presentato da Hera spa contro la Provincia di Rimini e nei confronti di Arpa e Comuni di Coriano, Misano Adriatico e Riccione, avverso il provvedimento provinciale che conferma la vigenza delle prescrizioni del Piano Provinciale dei Rifiuti che limitano la provenienza territoriale (esclusivamente dalla provincia di Rimini) dei rifiuti che possono essere conferiti all’impianto di Raibano in Comune di Coriano.

Come è noto, nei mesi scorsi Hera aveva richiesto la presa d’atto della norma nazionale intervenuta in tema di classificazione degli impianti di incenerimento di rifiuti che rende l’impianto di Raibano, per la sua efficienza energetica, una struttura di recupero e non di smaltimento. Tale presa d’atto da parte della Provincia avrebbe però comportato il contestuale superamento della citata prescrizione in quanto come noto gli impianti di recupero non hanno limiti di provenienza territoriale del rifiuto, in contrasto con le prescrizioni più volte ribadite dalla Provincia nei suoi atti. La ferma posizione della Provincia è stata peraltro condivisa dalle amministrazioni Comunali di Coriano, Misano Adriatico, Riccione e Rimini, che hanno in tal senso approvato in giunta e in consiglio specifici ordini del giorno di indirizzo, e da espressioni del mondo ambientalista in primis il WWF che ha sostenuto anche la raccolta di firme online promossa da residenti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento