Deruba e accoltella il connazionale, sanguinoso episodio in via Dei Mille

E' accusato di aver accoltellato un connazionale di 25 anni. Un tunisino di 21 anni, A.M. è stato arrestato sabato scorso dagli agenti della Polizia Municipale

E' accusato di aver accoltellato un connazionale di 25 anni. Un tunisino di 21 anni, A.M. le sue iniziali, è stato arrestato sabato scorso dagli agenti del Nucleo Ambientale della Polizia Municipale. Dalle risultanze AFIS è emerso che lo stesso, clandestino, entrato in Italia nel marzo del 2011, negli ultimi due mesi era stato già arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato, inoltre per ben tre volte era stato colpito da provvedimento di espulsione.

Tutto ha avuto inizio intorno alle 12.30 quando le attenzioni della pattuglia, che stava percorrendo la via Dei Mille, si sono concentrate sul nordaficano venticinquenne che, in piedi sul cofano di una macchina, aveva in mano un coltello da cucina rivolto ad una quindicina di connazionali. Gli agenti hanno disarmato l'individuo, accorgendosi che lo stesso era ferito. A quel punto è stato accompagnato in ambulanza al pronto soccorso per le cure del caso.

Dopo le medicazioni il giovane ha denunciato il suo aggressore, chiarendo che poco prima lo aveva derubato ed accoltellato in un vicino phone-center. Raccolta la denuncia ed effettuato il riconoscimento fotografico, l'accoltellatore è stato rintracciato nel giro di un paio d’ore. Il giudice ha convalidato martedì l'arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere. Anche il 25enne è stato denunciato a sua volta per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento