Cronaca

Aeronautica Militare addio, si spegne il radar e la torre di controllo passa ai civili

Passaggio di consegne all'aeroporto "Fellni" di Rimini con Enav che subentra ai servizi gestiti dai militari

Dopo oltre un secolo di attività, il 9 novembre è il giorno degli addii all'aeroporto "Fellini" di Rimini per il personale dell'Aeronautica Militare che, dal 1912, gestiva i servizi di navigazione per gli aeromobili. La torre di controllo, Romagna Radar e, prossimamente, anche la stazione meteo non avranno più personale in divisa e saranno affidate all'Enav con il passaggio dal demanio militare a quello civile. Quello di Rimini è l'ultimo step di un decreto che ha visto, in Italia, anche altri aeroporti impiegare i civili. Nel pomeriggio di mercoledì è prevista una cerimonia per il passaggio delle consegne per poi, in serata, sarà sospeso il servizio di torre di controllo da parte dell'Aeronautica Militare che riprenderà, nella prima mattinata di giovedì, con Enav. Nella notte tra mercoledì e giovedì, invece, verrà spento il radar e il servizio verrà fornito da Bologna Avvicinamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeronautica Militare addio, si spegne il radar e la torre di controllo passa ai civili

RiminiToday è in caricamento