Cronaca

Allarme povertà, Lisi: "Necessario un albergo per i senza tetto, ci stiamo lavorando e serve collaborazione"

L'appello alla collaborazione anche per l'apertura di un albergo per le persone in difficoltà, ora che il dormitorio Caritas è chiuso per il rischio contagio

La crisi economica dovuta alla pandemia sta creando nuove soglie di povertà e sono tante le persone a chiedere aiuto alla Caritas, nuovi volti, ma anche tanti ritorni di bisognosi che non si vedevano da tempo e che in questi anni erano riusciti a ricominciare. Una fotografia in bianco e nero quella scattata giovedì dalla Caritas nel rapporto sulla povertà.

Ma non c'è bisogno solo di cibo, abiti o qualche soldo per pagare una bolletta, c'è anche chi un tetto lo ha perso oppure non lo ha mai avuto. E in questo duro spaccato di vita si inserisce l'appello del vicesindaco Gloria Lisi che chiede collaborazione anche per l'apertura di un albergo per i senza tetto, ora che il dormitorio Caritas è chiuso per il rischio contagio. "Il freddo è vicino e abbiamo uno sforzo maggiore - incalza - come Comune dovremo aprire un albergo per i senza fissa dimora, siamo già andati in giunta e questa settima si aprirà l'istruttoria, venendo a mancare il dormitorio caritas abbiamo 120 persone in strada, a cui, quando c'è stato il lockdown serrato, veniva detto di 'andare a casa'".

A riguardo interviene anche Galasso, per segnalare che tra le prossime iniziative di Caritas c'è proprio la volontà di attivare anche un nuovo dormitorio. "Rispetto allo scorso marzo siamo più attrezzati- spiega - e pronti ad accogliere con il centro ascolto, le docce, il mangiare, l'emporio che continua a funzionare a pieno ritmo, ma tallone d'achille è il dormitorio". Infatti, "abbiamo stanze dove le persone però devono dormire insieme e al momento è inopportuno, per questo ci stiamo adoperando per avere un albergo che possa garantire accoglienza notturna, abbiamo occhi aperti per capire anche insieme in rete territoriale come dare la risposta migliore per evitare che dorma in strada il minor numero delle persone possibile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme povertà, Lisi: "Necessario un albergo per i senza tetto, ci stiamo lavorando e serve collaborazione"

RiminiToday è in caricamento