Cronaca

L'amante della moglie perseguita e minaccia il marito tradito

Lo stalker è andato avanti per oltre un mese a perseguitare la vittima fino a quando è stato arrestato dai carabinieri

Aspetti a dir poco surreali quelli emersi nella vicenda che, nella mattinata di domenica, ha visto finire in carcere un albanese 25enne accusato di atti persecutori nei confronti del marito della sua amante. Secondo quanto emerso, il ragazzo aveva allacciato una relazione sessuale con la moglie di un egiziano 44enne, titolare di un esercizio commerciale. Oltre alle scappatelle extraconiugali, però, il marito ha dovuto iniziare a sopportare anche la tracotanza del giovane il quale, a partire dallo scorso dicembre, ha iniziato a passare e ripassare più volte davanti al negozio del marito tradito non perdendo occasione di molestare il nordafricano arrivando fino a minacciarlo di morte. Il 44enne, oramai prostrato anche psicologicamente, non ha potuto far altro che rivolgersi ai carabinieri i quali, al termine dell'indagine, hanno chiesto e ottenuto nei confronti del 25enne un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking. Portato in caserma per gli accertamenti di rito, per l'albanese si sono quindi aperte le porte del carcere riminese dei "Casetti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amante della moglie perseguita e minaccia il marito tradito

RiminiToday è in caricamento