Ancora treni "tagliati e fermate soppresse: continuano i disagi per i pendolari

Con il nuovo orario scompariranno diversi Frecciargento, sia nella fascia mattutina che in quella serale, nelle stazione di Forlì, Cesena e Faenza, sia in direzione sud che nord

Fermate soppresse e meno treni a disposizione dei pendolari sulla linea Rimini-Bologna. È quanto accadrà al prossimo 15 dicembre in base al nuovo orario invernale pubblicato sul sito di Trenitalia. In particolare da metà dicembre scompariranno diversi Frecciargento, sia nella fascia mattutina che in quella serale, nelle stazione di Forlì, Cesena e Faenza, sia in direzione sud che nord.

“Già nei mesi scorsi, a causa della sostituzione di molti collegamenti effettuati con treni Frecciabianca con altri Frecciargento (meno capienti e più costosi) molti pendolari si sono dovuti spostare su treni regionali sempre più affollati ed inadeguati per frequenza e capienza alle esigenze derivanti dal taglio del servizio a media-lunga percorrenza delle principali fermate in Romagna – spiega Andrea Bertani, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle – Adesso questa nuova scelta di Trenitalia, che fa seguito a quella sulla soppressione di alcune fermate lo scorso anno, è semplicemente inaccettabile e avrà evidenti e gravissime ripercussioni su tutto il servizio regionale, obbligando i pendolari a far ricorso all’auto per spostarsi con le ripercussioni sul traffico e la qualità dell’aria che tutti noi conosciamo. In più nutriamo molti dubbi rispetto alla possibilità per gli utenti abbonati ad utilizzare anche nel prossimo anno i collegamenti Frecciargento alle stesse condizioni dei Frecciabianca”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo il MoVimento 5 Stelle ha presentato una risoluzione per impegnare la Regione di richiedere al più presto un incontro con Trenitalia, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, gli Enti Locali e le associazioni degli utenti per definire congiuntamente il quadro dei servizi da assicurare e di recedere immediatamente dalle modifiche introdotto con il nuovo orario invernale. “Trenitalia inoltre – conclude Andrea Bertani – dovrebbe comunicare anticipatamente alla Regione le modifiche e le variazioni di treni e fermate sulla circolazione nazionale che hanno conseguenze su quella regionale”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento