menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A 94 anni decide di farla finita bevendo acido muriatico

Tragica fine per un'anziana riminese trovata esanime, nella propria abitazione, dalle figlie nel pomeriggio di domenica. Il decesso è avvenuto in pronto soccorso, dopo una lunga agonia, e i medici hanno avvistato il personale della polizia di Stato

Drammatica fine per una 94enne riminese che, nel pomeriggio di domenica, ha deciso di farla finita ingerendo una forte dose di acido muriatico. A scoprire l'estremo gesto della donna, verso le 14.15, sono state le figlie che si erano recate a casa della madre per salutarla e trovandola stesa a terra esanime. Subito è stato allertato il 118 e, sul posto, è intervenuta l'ambulanza che ha trasportato d'urgenza l'anziana al pronto soccorso ma, nonostante i disperati tentativi dei medici, poco dopo le 20 è stato registrato il decesso. In ospedale è stato richiesto l'intervento di una pattuglia della polizia di Stato e gli agenti hanno ricevuto dai sanitari, e messo sotto sequestro, il flaccone di acido muriatico. Da una prima ricostruzione la 94enne, che viveva da sola, pare soffrisse di forti dolori dovuti all'artrosi ed era in cura con “terapia del dolore”, nonostante in passato non avesse mai tentato gesti simili, ai parenti aveva riferito più volte di non voler conviere con il dolore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento