Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Arco imbrattato, Rufo Spina: "Servono telecamere e presidi ai monumenti"

"Bisogna inculcare nella testa di questi delinquenti che sfregiare l'Arco è un comportamento criminale"

"Bisogna farla finita con l'incapacità colpevole dell'amministrazione: occorrono subito telecamere a presidio di tutti i principali monumenti della città - afferma Carlo Rufo Spina, presidente gruppo Forza Italia Rimini - Lo chiedo da quattro anni e gli episodi di vandalismo non si contano. Se l'Amministrazione non agisce e rimane nel lassismo più totale vuol dire che è insensibile al problema o, peggio, che è correa dei vandali. Le telecamere servono perché ogni vandalo o imbrattatore possa essere identificato e adeguatamente sanzionato".

Arco d'Augusto imbrattato dai vandali

Continua Rufo Spina: "Bisogna inculcare nella testa di questi delinquenti che sfregiare l'Arco è un comportamento criminale. Ma pure criminale è deturpare la città con scritte inneggianti alla morte di polizia e organi dello stato; tali scritte aumentano ovunque e, nonostante le mie segnalazioni, rimangono da anni indisturbate ad esprimere il loro messaggio di odio: poi non stupiamoci di questi risultati. Non stupiamoci poi se ci sono persone che trovano "buffo" posizionare un monopattino sulla fontana della pigna oppure salirvici sopra per ogni evento pubblico in piazza come se fosse un comodo podio oppure urinare la sera su muri e monumenti, se trovano normale far urinare il proprio cane mentre passano sul Ponte di Tiberio o sotto l'Arco.
L'Amministrazione è una barzelletta, totalmente incapace di prevenire, governare e risolvere questi fenomeni che pure dovrebbero essere la base della reciproca convivenza. Come gruppo consiliare pretendiamo che le scritte siano rimosse entro stasera e che entro fine mese siano avviati i lavori di istallazione delle telecamere di sicurezza a presidio di tutti i monumenti cittadini".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arco imbrattato, Rufo Spina: "Servono telecamere e presidi ai monumenti"

RiminiToday è in caricamento