"Armato" con una bottiglia di vodka rapina il bar di un circolo privato

L'anziano titolare, cardiopatico, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 mentre il malvivente è stato arrestato

Pomeriggio agitato, quello di mercoledì, nel centro storico di Rimini con un malvivente che ha cercato di mettere a segno una rapina. Il parapiglia si è scatenato in un circolo privato di via Dante Alighieri quando uno straniero, poi risultato essere un dominicano 53enne, si è presentato al bancone del bar. Sotto la giacca nascondeva qualcosa e, senza mostrarla facendo credere che si trattasse di un'arma, ha minacciato la donna che stava facendo le pulizie dietro al bancone per farsi consegnare i denaro della cassa. Impaurita, la vittima ha iniziato a chiedere aiuto e, in suo soccorso, è intervenuta la figlia la quale, a sua volta, ha iniziato a urlare chiamando il padre che si trovava in strada. 

Nonostante la reazione delle donne, il dominicano sempre più minaccioso ha aggredito, strattonandola, la più anziana per impossessarsi dei soldi. In soccorso della signora è arrivato il marito e ne è nata un'altra collutazione ma, l'arrivo degli agenti della polizia di Stato, ha permesso di bloccare il dominicano risultato, poi, "armato" di una bottiglia di vodka sotto la giacca. Per l'anziano prorpietario, cardiopatico, a causa della forte agitazione è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del 118 che lo ha soccorso mentre, lo straniero, è stato arrestato per rapina e, giovedì mattina, è stato processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento