Cronaca San Giuliano / Viale Carlo Zavagli

Arrestati mentre confezionavano le dosi di stupefacente da rivendere

Sequestrati dal personale della squadra Mobile alcune decine di grammi di cocaina purissima oltre a bilancini di precisione e contanti

Sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in 52enne riminese e un 22enne di San Clemente arrestati, lunedì, dal personale della squadra Mobile. Gli agenti in borghese avevano notato un'auto parcheggiata in via Carlo Zavagli e, al suo interno, due persone che stavano trafficando in maniera sospetta. E' stato quindi deciso di fermarli per un controllo e, alla vista del personale della polizia di Stato, i due occupanti si sono subito disfatti di quello che avevano in mano gettandolo sui tappetini. La perquisizione del veicolo ha permesso di trovare le tracce della cocaina che stavano maneggiando oltre a un bilancino elettronico di precisione e degli involucri di plastica.  

Portati in Questura, entrambi hanno iniziato a fornire al personale della Mobile dichiarazioni contrastanti. Il 52enne, infatti, ha sostenuto di aver comprato la droga in un bar di via Toscanelli e che, una parte della cocaina, era per il 22enne. Quest'ultimo, invece, ha raccontato che si trovava nell'auto dell'uomo solo per comprare la sua dose personale mentre, il bilancino, era del primo. L'indagine lampo, tuttavia, ha permesso agli inquirenti di accertare che lo stupefacente era destinato ad altre persone. Le perquisizioni nelle abitazioni dei due hanno permesso di trovare e sequestrare oltre 1000 euro in contanti, altri 3 bilancini di precisione e tutto il materiale per confezionare le dosi. Dichiarati in arresto, i due sono stati processati martedì per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati mentre confezionavano le dosi di stupefacente da rivendere

RiminiToday è in caricamento