Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Arrestato per spaccio dalla Municipale il tunisino aggredito in centro storico

Il nordafricano è stato pizzicato dagli agenti a vendere dell'eroina ad un giovane acquirente ed è finito in manette

Nella notte tra sabato e domenica era stato accoltellato all'ombra dell'arco di Augusto, lunedì pomeriggio era stato aggredito da un connazionale in pieno centro storico e, martedì, è stato arrestato dalla polizia Municipale per spaccio. Inizio di settimana decisamente movimentato per il tunisino 22enne protagonista degli ultimi tre giorni della cronaca nera di Rimini. Il nordafricano, martedì, è stato notato dagli agenti della Municipale muoversi confare sospetto tra le strade del centro ed è stato seguito. A un certo punto è stato avvicinato da un consumatore di droga e, il pusher, ha estratto dalla tasca un involucro facendo così scattare le divise che hanno bloccato entrambi. Il nordafricano aveva appena ceduto 2,33 grammi di eroina all'acquirente il quale, successivamente, ha raccontato di rifornirsi abitualmente di droga dal 22enne. Quest'ultimo, perquisito, è stato trovato in possesso di altri 0,6 grammi della stessa sostanza che hanno fatto scattare le manette ai polsi del giovane. Processato per direttissima mercoledì mattina, il tunisino è stato condannato a 2 anni di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato per spaccio dalla Municipale il tunisino aggredito in centro storico

RiminiToday è in caricamento