All'asta giudiziaria del Tribunale armato di coltello, scatta la denuncia

Nei guai uno straniero pizzicato dal metal detector del tribunale con una lama da 7 centimetri in tasca

Si è presentato al Palazzo di Giustizia di Rimini, per partecipare a un'asta giudiziaria, ma al passaggio del metal detector ha fatto scattare l'allarme. Nella mattinata di giovedì l'uomo, un bielorusso 40enne, è arrivato al Tribunale ed è passato per i controlli della sicurezza. Quando ha inserito il proprio borsello nello scanner, però, le guardie giurate si sono accorte che all'interno c'era qualcosa di strano e hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito dal quale è spuntato un coltello con una lama da 7 centimetri. Del ritrovamento è stata subito informata la polizia Giudiziaria che ha provveduto a denunciare a piede libero lo straniero e a sequestrare il coltello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento