In auto senza assicurazione, donna si barrica nell'abitacolo per evitare sequestro

La signora, a suo dire in stato interessante, ha dato filo da torcere al personale della polizia Municipale intervenuto sul posto. Intervenuti anche i carabinieri e il 118

Momenti di tensione a Miramare, verso le 19 di martedì, con una donna che si era barricata nell'abitacolo di un'automobile per evitare che il mezzo venisse sequestrato. Dalle prime indiscrezioni pare che la signora, a suo dire in stato interessante, stesse viaggiando col marito a bordo di una vecchia Daewoo quando è stata fermata per un controllo dalla polizia Municipale. Subito è emerso che il veicolo era privo di assicurazione e, pare, che l'uomo al volante abbia tentato di fuggire tallonato dagli agenti fino a quando a Miramare, all'incrocio tra via Mantova e via Siracusa, è stato bloccato.

Il guidatore, di nazionalità ucraina, è stato fatto scendere ma, immediatamente, ha iniziato a dare in escandescenza tanto che è stato richiesto l'intervento di una pattuglia dei carabinieri come rinforzo. I militari dell'Arma sono riusciti a portare lo straniero alla calma e a caricarlo sull'auto di servizio ma, nel frattempo, a dare in escandescenza è stata la moglie che viaggiava sul sedile del passeggero. La donna si è barricata nell'abitacolo iniziando ad urla che era incinta e che si sentiva male pur di non scendere.

Si è formato immediatamente un capannello di curiosi e tanti turisti, usciti dai loro alberghi, si sono messi in strada per ammirare la scena. Vista la situazione, in via Mantova è stato richiesto l'intervento di un'ambulanza del 118 e la donna, una volta convinta a uscire dall'abitacolo dopo oltre mezz'ora di trattative, non ha esitato a scagliarsi contro gli agenti della Municipale per poi salire sull'ambulanza che l'ha trasportata in ospedale mentre, l'auto su cui viaggiava, è stata messa sotto sequestro e portata via dal carroattrezzi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento