Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Corso Papa Giovanni XXIII

Beccato a spacciare psicofarmaci, pasticche e contanti nascosti negli slip

Il medicinale, se assunto con alcolici, produce effetti simili all'assunzione di eroina

E' stato il nervosismo alla vista delle divise della polizia di Stato a tradire uno spacciatore 25enne, di nazionalità marocchina, arrestato dagli agenti nel tardo pomeriggio di lunedì. Il personale della Questura di Rimini, infatti, ha controllato un locale pubblico di corso Giovanni XXIII all'interno del quale c'era un gruppo di stranieri. Il nordafricano si è subito girato, cercando di guadagnare la porta, ma la sua manovra ha insospettito gli agenti che lo hanno fermato e perquisito. Nella tasca dei pantaloni è spuntato subito un coltello a scatto mentre, nascoste negli slip, c'erano 14 pasticche di un potente psicofarmaco (vendibile solo dietro ricetta medica) che se associato alle bevande alcoliche produce un effetto simile all'assunzione dell'eroina. A completare il tutto, anche diverse centinaia di euro, ritenuti provento di spaccio, e un pezzo di hashish. Ammanettato e portato in Questura, il marocchino è stato processato per direttissima martedì mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato a spacciare psicofarmaci, pasticche e contanti nascosti negli slip

RiminiToday è in caricamento