Cronaca

Accoltellamento al centro commerciale, caccia agli autori e al secondo ferito

Scarni gli indizi in mano agli inquirenti dei carabinieri che stanno cercando il terzetto degli aggressori

E' caccia serrata da parte degli inquirenti dei carabinieri che sono alla ricerca degli autori dell'accoltellamento avvenuto, nella tarda mattinata di domenica, al centro commerciale "Le Befane" di Rimini. Nel mirino dei militari dell'arma ci sarebbe un terzetto di albanesi, stessa nazionalità delle vittime, che hanno aggredito, ferendoli, un 24enne e un 26enne lasciando illeso un 35enne riuscito a fuggire e a dare l'allarme. Mentre il più giovane è stato operato d'urgenza all'Infermi di Rimini, ed attualmente è fuori pericolo, del secondo ferito non è stata ancora trovata traccia. Il 26enne, raggiunto dalla lama a una gamba, è letteralmente sparito dalla circolazione destando numerose perplessità negli inquirenti. Al momento sono al vaglio dei carabinieri le immagini delle telecamere a circuito chiuso che sorvegliano il parcheggio del centro commerciale e che hanno ripreso la scena compreso il trio degli aggressori, fuggito a bordo di una vettura con targa straniera. Sia il ferito che il 35enne illeso non sono stati in grado di fornire agli investigatori le motivazioni del ferimento mentre, la Procura, ha aperto un fascicolo d'inchiesta, al momento a carico di ignoti, dove si ipotizza il reato di lesioni aggravate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento al centro commerciale, caccia agli autori e al secondo ferito

RiminiToday è in caricamento