Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Bellariva / Piazzale Gondar

Blitz all'alba nell'ex colonia Murri, arrestata banda di rapinatori

In manette due ragazze italiane e tre nordafricani autori dello strappo di un cellulare a un pizzaiolo

Due ragazze di 25 anni, una campana e l'altra toscana entrambe senza fissa dimora, sono state arrestate dalla polizia di Stato insieme ad altri tre ragazzi tunisini coi quali condividevano dei bivacchi di fortuna all'interno delle stanze diroccate della ex colonia Murri. Il gruppo è accusato di rapina aggravata per aver strappato, nella notte tra lunedì e martedì, il cellulare ad un pizzaiolo. Secondo quanto emerso, verso le 3 una delle due ragazze avrebbe avvicinato la vittima con la scusa di chiedergli il telefonino in prestito per una telefonata. Quando il pizzaiolo ha acconsentito, è stato accerchiato dai tre tunisini che i tre tunisini hanno cominciato a spintonarlo e una delle ragazze, afferrato il telefonino, è scappata a gambe levate insieme ai complici.

La vittima, non potendo chiamare subito la polizia perché senza telefono ha tentato prima di rintracciare i malviventi e quando li ha visti entrare nella colonia Murri, oramai alle 5 del mattino, ha chiamato gli agenti grazie all'aiuto di un bagnino. Sul posto sono intervenute le Volanti con gli agenti che, dopo aver circondato la struttura fatiscente, sono entrati all'interno delle stanze e, tra il degrado, hanno trovato i rapinatori. Nelle loro tasche, oltre al cellulare, sono state rinvenute anche alcune dosi di sostanze stupefacenti. Tutti e cinque sono stati arrestati per rapina aggravata e restano in carcere fino alla convalida del gip. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz all'alba nell'ex colonia Murri, arrestata banda di rapinatori
RiminiToday è in caricamento