I blogger internazionali alla scoperta delle bellezze della Romagna

Con Blogville Emilia Romagna, a due anni dal suo avvio, il web si conferma canale per la promozione turistica tramite i travel bloggers, neo-ambasciatori di destinazioni e territori. Brasile e Cina tra i mercati emergenti maggiormente significativi

Nell’epoca del web, nuovo punto di riferimento per il mercato globale anche nel comparto turistico, l’Emilia Romagna allarga gli orizzonti e, mirando ad una comunicazione sempre più internazionale, individua nei travel bloggers i new media attraverso cui svolgere attività di promozione territoriale on line. Figli di una cultura digitale che oggi, parallelamente ai canali di comunicazione offline tradizionali, fa opinione informando in modalità orizzontale, i travel bloggers sono i protagonisti del format Blogville Emilia Romagna che, per il secondo anno consecutivo, intende aggredire il mercato globale sfruttando i social networks, raggiungendo così nel 2013 anche Paesi emergenti come Brasile e Cina. In particolare il ruolo della Cina pare sarà fondamentale nel prossimo futuro con una previsione di flusso mondiale pari a 400 milioni di turisti e una spesa media superiore del 70% rispetto a quella di altre nazioni (fonte World Economic Forum).

Tra i grandi nomi del travel blogging internazionale, nel 2013 Blogville Emilia Romagna ha già attirato Fan Yibo, il più accreditato web-influencer cinese (conta oltre 70 milioni di visite sul suo blog https://blog.sina.com.cn/qiseditu e supera i 400 mila follower su Weibo, il social network maggiormente utilizzato su territorio nazionale) e Claudia Beatriz (https://www.aprendizdeviajante.com), fondatrice della RBBV, la rete brasiliana dei blogger di viaggio. Inoltre, se nel 2012, oltre ai travel blogger di iAmbassador.net co-ideatori del progetto insieme ad Apt Servizi della Regione Emilia Romagna, sono stati 50 i travel blogger accolti,  quest’anno sono più di 70 quelli accompagnati alla scoperta dei tanti volti della Regione tra le tipicità enogastronomiche, i tesori artistici delle città d’arte, la Riviera e i suoi grandi eventi, i percorsi verdi dell’Appennino. toccando tutte le nove province regionali. Secondo gli ultimissimi dati di analisi, la loro permanenza sul territorio ha prodotto attraverso i principali canali social un alto impatto in termini di visibilità: oltre 6 mila immagini postate e condivise a cui si aggiugnono più di 500 articoli pubbblicati sui blog tematici più accreditati, azioni che hanno consentito alla destinazione Emilia Romagna di raggiungere oltre 15 milioni di utenti web nel mondo. Tra i contenuti turistici più apprezzati le visite alle aziende produttrici di tipicità gastronomiche territoriali e alla Motorvalley, ma anche l’artigianato locale e lo shopping hanno catturato l’attenzione dei bloggers generando, solo su Twitter, oltre 200 milioni di “impressions”.

Valore, obiettivi e risultati complessivi del progetto sono stati presentati, all’interno del TDBI, dal co-ideatore di BlogVille Melvin Böcher che oltre ad essere uno dei blogger specialistici più autorevoli, è il fondatore della popolare guida turistica online traveldudes.org, uno tra gli strumenti digitali sempre più popolari tra i viaggiatori che spesso attingono informazioni turistiche tramite dispositivo mobile e considerano il social network un media altamente affidabile (fonte Nielsen, “Global Trust in Advertising”). Secondo il l’osservatorio sui new media dalla European Travel Commission, il “Worldwide Social Network Users: 2013 Forecast and Comparative Estimates", l’incremento dell’audience globale sui canali social, nel periodo agosto 2012-2013, è stato pari a 100 milioni di utenti, complice proprio la diffusione di smartphones e tablets che ha favorito una maggiore attività; gli ambienti virtuali più utilizzati sono, nell’ordine, Facebook (51%), Google + (26%), YouTube (25%) e Twitter (22%). Secondo il rapporto diffuso da eMarketer il popolo social a livello mondiale è destinato a un’ulteriore significativa crescita in tempi rapidi per effetto della rapida espansione dei “nuovi” mercati con particolare riferimento a India, Indonesia, Messico, Cina e Brasile, i 2.55 bilioni. Punta tutto sulle potenzialità della rete e su una visione internazionale del turismo consapevolmente in grado di soddisfare domanda ed aspettative degli ospiti in arrivo dal villaggio globale il format Blogville Emilia Romagna (www.blogville-emiliaromagna.com), che successivamente al TTG Incontri-TTI verrà presentato anche nell’ambito del World Travel Market, a Londra il 5 novembre, e successivamente al Matka Nordic Travel Fair, di Helsinki (16-19 gennaio 2014).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento