rotate-mobile
Cronaca

Rimini capitale della corsa, la carica dei 9mila della Marathon. Iscritti anche da Brasile e Nuova Zelanda

Tra i corridori più attesi per la maratona sicuramente Mohamed Hajjy che aveva già vinto a Rimini l’edizione del 2019, mentre nella gara femminile occhi puntati sulla riminese Federica Moroni

La carica dei 9mila. Tanti saranno gli amanti della corsa che nel fine settimana si cimenteranno nella Rimini Marathon. Che fa ritorno dopo oltre due anni d’attesa. Si tratta del numero complessivo, riferito al totale delle varie gare in programma. Gli atleti sono in arrivo da ovunque, iscrizioni da tutta Italia ma anche dall’estero, visto che nella lista figurano partecipanti anche da Brasile e Nuova Zelanda. Tra i corridori più attesi per la maratona sicuramente Mohamed Hajjy che aveva già vinto a Rimini l’edizione del 2019, mentre nella gara femminile occhi puntati sulla riminese Federica Moroni, al lavoro anche per preparare i prossimi mondiali nella 100 chilometri a Berlino. I numeri torneranno così a livello della pre-pandemia. Tra i nomi curiosi, potrebbe esserci la presenza della “iena” Andrea Agresti, mentre c’è un pettorale riservato alla partenza anche per il sindaco Jamil Sadegholvaad. Una curiosità: per questa edizione la finish line sarà tenuta da due ragazze ucraine, per dare un messaggio di solidarietà e vicinanza all’Ucraina.

Il programma

Il programma prevede sabato (19 marzo) la kids run alle 16,30, alle 17 la presentazione di Spingitori di Carrozzelle. Dalle 18,30 aperitivo all’Arco d’Augusto con piadine, tagliatelle e birra. Domenica (20 marzo) il clou: alle 9,30 la partenza della Rimini Marathon, 10 Miglia e Family Run. I primi atleti sono attesi attorno alle 11,45. Le premiazioni alle 12,30.

Il marathon village

Sarà allestito all'Arco d'Augusto un Village dove oltre a ritirare il pettorale e il pacco gara della Maratona, 10 Miglia, Family & Kids Run,  sarà possibile visitare stand enogastronomici e commerciali dove si potrà trovare il Merchandising della Rimini Marathon. Il Marathon Expò è per le aziende anche un luogo ideale per gli incontri d'affari, per organizzare gli eventi di comunicazione e immagine: al suo interno si possono trovare le risposte alle ricerche dei relativi target.

Percorso e viabilità

Il percorso della gara regina – 42 km - punterà verso sud toccando Riccione e Misano Adriatico per poi rientrare verso Rimini, lungo la costa. Il via della Amarcor Rimini Marathon è fissato alle 9.30 di domenica 20, con lo start vicino all’Arco d’Augusto. Dai Bastioni, i maratoneti si troveranno a percorrere Viale Principe Amedeo per poi dirigersi percorrendo i viali delle Regine verso Riccione e poi Misano con rientro a Rimini passando dal lungomare. Gli atleti poi attraverseranno il Borgo San Giuliano per transitare sul Ponte di Tiberio e infine tagliare il traguardo sotto l’Arco d’Augusto. L’arrivo dei primi atleti è previsto intorno alle 11.30. Alla maratona si affianca la Ten Miles sulla distanza di 16 km e la Family Run (6 km): il via è sempre domenica alle ore 9.30, subito dopo la partenza della maratona. Per consentire il passaggio degli atleti, sono previste alcune modifiche alla circolazione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimini capitale della corsa, la carica dei 9mila della Marathon. Iscritti anche da Brasile e Nuova Zelanda

RiminiToday è in caricamento