Passaggio di testimone in "Bni Malatesta", il nuovo presidente è l'avvocato Di Giovanni

Il business networking è il più grande al mondo con 200mila iscritti, 5mila solo in Italia

Passaggio di consegne all’interno del capitolo Bni ‘Malatesta’ di Rimini. Nei giorni scorsi il presidente uscente Matteo Maffei, amministratore di M2P Service, ha ceduto il testimone all’avvocato Pietro Maria Di Giovanni, esperto cassazionista, giurista d’impresa e managing partner di “Di Giovanni & Partners”, un team di professionisti che opera da più di 20 anni nei settori del diritto amministrativo, penale, civile e della consulenza aziendale. Il nuovo presidente del capitolo, che resterà in carica per sei mesi, ha ringraziato Maffei per il lavoro svolto e illustrato quelli che saranno gli obiettivi del suo mandato. A cominciare dalla promozione di convegni e seminari dedicati al mondo delle imprese, dell’economia e del lavoro estesi a vari soggetti ed operatori del territorio provinciale di Rimini. “Coordinare il lavoro di squadra del capitolo sarà estremamente impegnativo visti i risultati finora raggiunti - ha dichiarato il nuovo presidente - ma sono sicuro che grazie all’impegno di tutti riusciremo a migliorarci e a diffondere ancor di più la filosofia del givers gain. Mi auguro che altre imprese ed altri professionisti vogliano unirsi a noi per sperimentare i benefici dell’economia collaborativa e migliorare il territorio in cui viviamo ed operiamo”. Nei giorni scorsi il capitolo ‘Malatesta’ ha inoltre assegnato dei riconoscimenti alle due migliori networker, Paola Aronne e Cristiana Rossi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successi per il capitolo Bni Malatesta

Bni è oggi il più grande business networking al mondo con 200mila iscritti (5mila solo in Italia) suddivisi in migliaia di capitoli. Tra questi c’è, appunto, il capitolo ‘Malatesta’, nato ufficialmente nel 2016, che ad oggi è stato capace di produrre oltre 1 milione e 500mila euro di fatturato. Al suo interno troviamo architetti, geometri, titolari di imprese edili, avvocati, assicuratori, consulenti del lavoro, consulenti d’azienda, agenti di marketing e comunicazione, gestori di cliniche mediche. Lo scopo dei membri, che si riuniscono ogni lunedì mattina, è semplice: incrementare il proprio volume d’affari attraverso il ‘passaparola’, ovvero lo scambio di referenze qualificate, che diventa in questo modo un efficace strumento di marketing. Un modus operandi che porta vantaggi non soltanto agli iscritti al capitolo, ma all’intero sistema produttivo – economico locale, creando anche posti di lavoro. Nel 2018, con la loro rete di relazioni, i componenti del ‘Malatesta’ hanno generato oltre 551mila euro di fatturato per l’intero territorio.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento