Cavallo imbizzarrito scatena il caos, ciclista ferito e danni a una 'gazzella'

Paura nella mattinata di domenica quando l'animale ha disarcionato il cavaliere ed è fuggito in direzione di Miramare

Mattinata concitata, quella di domenica, sulle strade di Rimini quando un cavallo imbizzarrito ha seminato il panico travolgendo un ciclista e danneggiando una vettura dei carabinieri. Tutto è iniziato, poco prima delle 12, sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich quando l'animale, montato da una sammarinese, spezza il morso e 'impazzisce'. La cavallerizza ha tentato invano di riportare alla calma il cavallo che, dopo averla disarcionata, inizia a correre in direzione di Miramare ma, arrivato nella zona di piazza Marvelli, l'animale decide di lasciare la spiaggia per dirigersi sulla strada creando il caos.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I passanti, spaventati, cercano di farsi da parte mentre, le auto, fanno di tutto per evitare l'animale. Un ciclista viene travolto e calpestato, per fortuna senza gravi conseguenze. Lungo la strada, il cavallo viene intercettato da una pattuglia dei carabinieri con i militari che si mettono all'inseguimento dell'animale in direzione di Riccione mentre, il traffico, finisce letteralmente in tilt e si scatena il fuggi fuggi generale di pedoni e ciclisti. Un militare dell'Arma, però, sporgendosi dalla vettura di servizio riesce ad afferrare la sella per rallentare la corsa del cavallo che, per tutta risposta, inizia a scalcare contro la 'gazzella' prendendola a testate. Solo all'altezza del Bagno 140, in via Padova a Miramare, l'animale stremato stramazza a terra. Nel frattempo è arrivato anche il proprietario della cavalla e insieme ai carabinieri legano muso e zampe, sperando che sia finita lì. Ma non è così, improvvisamente si libera delle corde e diventa di nuovo ingestibile. Ce ne vuole prima che riescano a immobilizzarla il tempo sufficiente per consentire al veterinario di farle l’iniezione calmante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento