Rimini celebra la polizia di Stato, in aumento gli arresti calano le denunce

Piazza Cavour e le sale del Teatro “Galli” fanno da cornice alla cerimonia del 164° anniversario della fondazione

Si è svolta nella mattinata di giovedì, nella splendida cornice di Piazza Cavour e delle sale del Teatro “Galli”, la cerimonia del 164° anniversario della fondazione della Polizia di Stato- Il significato del tema “Esserci Sempre” a cui quest’anno la cerimonia è ispirata, si può cogliere nei risultati conseguiti sul territorio e illustrati dal Questore, Maurizio Improta, nel suo intervento. I dati del 2015 hanno visto un aumento delle persone denunciate a piede libero, che si sono attestate a 1998 con un +9% rispetto all'anno precedente, e degli arrestati (315 con un +28%). In crescita anche i numeri dei controlli: +40% per quanto riguarda le persone e +50% per i veicoli mentre, stando ai dati, calano del 20% le denunce ricevute negli uffici di corso d'Augusto.

Il Questore ha sottolineato come sia stato possibile ottenere simili risultati solo grazie all’ottimale “gioco di squadra” tra la Polizia di Stato e le altre forze di Polizia, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, nonché con tutte le forze dell’Ordine, sopra tutti i Corpi di Polizia Municipale dei comuni della Provincia; proprio in virtù di tale collaborazione si è potuto creare quel circuito virtuoso che ha avuto un effetto moltiplicatore in termini di risultati, di cui hanno potuto beneficiare in primis i destinatari dei servizi di Polizia e cioè i cittadini. E per ricordare i momenti operativi più significativi il Questore, unitamente al Prefetto, al Comandante Provinciale dei Carabinieri ed al Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, hanno proceduto alla consegna delle ricompense e dei riconoscimenti al personale che si è particolarmente distinto in operazioni di servizio.

Encomio Solenne all’Ass. Antonio Pio ALBRIZIO: espletava un’operazione di polizia giudiziaria che conduceva all’esecuzione di 14 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti individui di etnia latinoamericana, responsabili di associazione a delinquere, tentato omicidio, rapina aggravata, spaccio di stupefacenti, lesioni personali aggravate, detenzione e porto d’armi da sparo e corpi contundenti. Milano, 20 settembre 2014;

Encomi:
Isp.C. Vincenzo PAPAGNI e Ass.C. Alessandro Marchini : “individuavano il responsabile di estorsione, minacce, molestie, produzione e detenzione di materiale pedopornografico nei cui confronti la A.G. emetteva un’ordinanza che disponeva gli arresti domiciliari. Rimini, 19 novembre 2012;
Ass.C. Giampiero Diotallevi: immobilizzava ed arrestava per tentato omicidio un pericoloso individuo armato di coltello che si aggirava per le strade della città. Rimini, 1 gennaio 2013;
Sovr. Roberta RIZZO: individuava ed arrestava un cittadino magrebino responsabile di omicidio e lesioni dolose aggravate. Reggio Emilia, 24 dic 2012 Inoltre Le sono state conferite anche le seguenti Lodi: Per il lodevole impegno profuso in un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di tre soggetti responsabili di furto aggravato. Reggio Emilia, 12 novembre 2013. Arrestava tre cittadini rumeni responsabili di furto aggravato presso centri sportivi del nord Italia. Reggio Emilia, 8 aprile 2013;
Ass.C. Enrico ROSSI e LODE per Ass.C. Angela GADALETA: arrestavano il responsabile di una rapina ad un ufficio postale, evasione, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.- Rimini, 11 giugno 2013;
Ass.C. Margherita BUTTARELLI: Libera dal servizio, interveniva in difesa di alcune donne aggredite da tre cittadini nordafricani e, dopo una colluttazione, riusciva a metterli in fuga dando prova di elevata capacità professionale e notevole determinazione operativa. Rimini, 29 novembre 2014;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lodi:
Ass.C. Francesco Lodovichetti: dando prova di capacità professionali, si distingueva in un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino cinese ricercato per l’ omicidio di un connazionale. Rimini, 12 aprile 2013;
Ass.C. Alberto Gamberini: con impegno e senso del dovere si distingueva in un intervento di soccorso pubblico a favore di una ragazza azzannata da un cane di razza pitbull. Rimini, 27 aprile 2013;
Sovr. Massimo DI STEFANO: con impegno e professionalità portava a termine un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’individuazione e l’arresto del responsabile di reati di stalking, ingiuria e diffamazione. Rimini, 7 maggio 2013;
Sovr. Tatiana Nigro, Sovr. Damiano Boggiani, Ass.C. Luca Caldari,Ass.C. Davide Ermeti,  Ass.C. Antonello Spoletini: Per l’impegno profuso nell’espletare un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un individuo responsabile dei reati di omicidio colposo ed omissione di soccorso. Rimini, 14 giugno 2013;
Sovr. Emanuele FLOREALE: sottoponeva a fermo di indiziato di delitto, tre persone responsabili dei reati di sequestro di persona a scopo di estorsione, lesioni e minacce aggravate. Rimini, 13 luglio 2013;
Isp.C. Antonio CANGIOTTI: si distingueva per un intervento di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto del responsabile dei reati di rapina aggravata, violazione di domicilio, porto di oggetti atti ad offendere e danneggiamento. Rimini, 5 settembre 2013;
Ass.C. Eugenio Godenzini, Ass.C. Alessandro Guidomei: con impegno e professionalità si distinguevano in un intervento di Polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di cinque magrebini responsabili del reato di rapina aggravata in concorso. Rimini, 14 ottobre 2013;
Ass. Matteo RICCARDI espletava un’attività di P.G. che si concludeva con l’arresto del gestore di un bar, responsabile del reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento