Incendio nel campo, a rischio un ripetitore della telefonia mobile

Le fiamme hanno interessato alcune sterpaglie e della balle di fieno all'interno di un fondo privato. Sul posto due autobotti dei vigili del fuoco

L'incendio di alcune sterpaglie e balle di fieno in un campo ha rischiato, lunedì mattina in via Marignano al confine tra Italia e Repubblica di San Marino, di interessare un ripetitore della telefonia mobile. L'allarme è scattato verso le 11 facendo accorrere due autobotti dei vigili del fuoco. Le fiamme sono arrivate a lambire la recinzione che protegge la struttura che, tuttavia, non ha riportato danni. Solo verso le 13, il personale del 115 ha messo in sicurezza l'intera zona ed ha fatto ritorno in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento