menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro antidiscriminazione, un passo avanti per decidere a chi affidare la gestione

Il Comune ha pubblicato l'istruttoria per la gestione del servizio che avrà sede nei locali dell'ex anagrafe in via De Warthema

E’ Pubblicata nell’albo pretorio del Comune di Rimini (albopretorio.comune.rimini.it) l’istruttoria per la gestione del Centro Antidiscriminazione Comunale presso i locali ex anagrafe in Via De Warthema (già sede del quartiere 4, attigua all’attuale Centro per gli anziani). Un luogo per fare formazione e informazione, promuovere una cultura che rifiuta ogni forma di discriminazione, e per  la cui gestione è previsto il coinvolgimento in co-progettazione dei soggetti del terzo settore.

Non solo un luogo di riferimento per chi si trova a convivere con episodi di discriminazione attraverso l’attivazione di specifici sportelli di ascolto, ma anche un luogo di formazione e divulgazione, attraverso la promozione di attività di studio e ricerca che consentano di approfondire e conoscere le caratteristiche reali del fenomeno delle discriminazioni sul nostro territorio. Nella scelta dell’Associazione beneficiaria, l’istruttoria terrà conto dei criteri relativi all'ampiezza e qualità del servizio offerto, inteso anche come impegno organizzativo del coproponente; professionalità degli operatori e precedenti esperienze acquisite nell’ambito del contrasto alle discriminazioni; capacità e conoscenza nell’attività di sensibilizzazione, formazione e prevenzione nell’ambito del contrasto alle discriminazioni.
La sede non necessita di interventi di manutenzione straordinaria e le spese di gestione saranno a carico del soggetto affidatario, quindi l’istituzione del Centro non prevede particolari oneri a carico dell'Amministrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento