rotate-mobile
Cronaca

Strappa a morsi l'orecchio della fidanzata, per l'ex processo immediato

L'aggressione al culmine di una furibonda lite fuori da un locale di scambisti

Era bastata una frase per farlo andare su tutte le furie fino al punto di avventarsi sulla sua ragazza e morsicarle l'orecchio fino a strappare più di metà del padiglione auricolare. Un episodio choc avvenuto lo scorso novembre fuori da un locale per scambisti a Saludecio. L’ex fidanzata, una commessa di 35 anni, la notte stessa dell’aggressione era finita in ospedale con una prognosi di un mese. L'aggressore, assistito dall'avvocato Ubaldo Minelli, era stato subito rintracciato e fermato dai carabinieri di Cattolica mentre rientrava nella sua casa a Gubbio.

Litiga con la fidanzata e le strappa a morsi l'orecchio

Adesso, per il 31enne, un macellaio della provincia di Perugia, la Procura della Repubblica di Rimini ha chiesto il giudizio immediato, valutando l'evidenza della prova. Le accuse sono lesioni personali gravissime con le aggravanti che dal gesto è scaturito uno sfregio permanente e per aver agito per futili motivi. Vista la situazione il legale del 31enne, l'avvocato Ubaldo Minelli, ha chiesto il rito abbreviato. L'udienza si terrà a maggio, ma la data non è ancora stata fissata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strappa a morsi l'orecchio della fidanzata, per l'ex processo immediato

RiminiToday è in caricamento