Cronaca

Cibo dall'esterno e migliori condizioni di vita, le richieste dei detenuti dei Casetti

Presentata la relazione del garante dei diritti delle persone private della libertà personale

La possibilità di far entrare il cibo dall’esterno, migliorare le condizioni della sezione Vega, la creazione di una sezione ‘dimittenti’, destinata ad agevolare i detenuti che si apprestano a uscire dal carcere e che quindi necessitano di reinserirsi. Sono questi alcuni degli aspetti evidenziati dalla garante dei diritti delle persone private della libertà personale del comune di Rimini, Ilaria Pruccoli, nella sua relazione semestrale, la prima dalla sua nomina avvenuta nel marzo scorso. Dall’inizio dell’incarico l’impegno della garante è stato quello di verificare alcuni aspetti lamentati dai detenuti in una lettera scritta in concomitanza della sua nomina, che riguardano sia alcune carenze strutturali, sia alcuni aspetti legati alla quotidianità e alle relazioni con gli organismi esterni.

Dal punto di vista strutturale, la sezione che maggiormente presenta disagi è la ‘Vega’, che ospita i detenuti transessuali. In questi mesi si è intervenuti con degli accorgimenti, come la rimozione di alcuni pannelli che oscuravano la vista verso l’esterno e il posizionamento di zanzariere (grazie anche al coinvolgimento delle associazioni Madonna della Carità e Papillon, che hanno donato parte del ricavato della vendita di oggetti costruiti dai detenuti stessi per l’acquisto di parte delle zanzariere). Questo nell’attesa di definire col Direttore del carcere una soluzione che sia definitiva, oltre a programmare anche attività di socializzazione e culturali che al momento mancano.

Altra questione riguarda l’impossibilità per i detenuti di far entrare cibo dall’esterno, opzione già garantita in molte carceri italiane. In questo la garante si è attivata per verificare la possibilità di un adeguamento strutturale e permettere quindi la creazione di un luogo adatto all’ispezione dei cibi. Inoltre i detenuti che lavorano presso la Mof, ovvero manutenzione ordinaria fabbricati, si sono resi disponibili a mettere in campo la loro professionalità ed esperienza per poter riadattare una stanza a tal fine.

===> Segue

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibo dall'esterno e migliori condizioni di vita, le richieste dei detenuti dei Casetti

RiminiToday è in caricamento