menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federico Fellini e Pierpaolo Pasolini

Federico Fellini e Pierpaolo Pasolini

Fellini, Pasolini e Guareschi: l'Emilia Romagna lancia il cineturismo

L'assessore Corsini: "Sono già pronti tre degli undici itinerari. Saranno attivati pacchetti turistici e vogliamo attrarre nuove produzioni cinematografiche"

Il cinema è un faro anche per l'Emilia Romagna che lancia il cineturismo: al via i primi tre itinerari a Bologna, Rimini, Reggio Emilia e Parma nel segno di Pasolini, Fellini e Guareschi. Un progetto che sarà sviluppato in 11 itinerari.

Per Pasolini Bologna ha “l’aria barbaricamente azzurra sul cotto”, Rimini per Fellini è un “vuoto aperto sul mare” mentre tra Parma e Reggio, raccontava Guareschi, “succedono cose che non succedono in nessun’altra parte del mondo”. Il cinema, le sue storie e i suoi autori possono svelare un territorio e la sua ricchezza in un modo unico. Da questa consapevolezza e per volontà degli assessori regionali al Turismo, Andrea Corsini, e alla Cultura, Massimo Mezzetti, nascono i primi tre itinerari di cine-turismo per condurre i viaggiatori in luoghi evocativi di set cinematografici o che sono stati importanti per la vita o l’universo creativo di un autore e promuovere l’Emilia-Romagna in un modo nuovo, con gli occhi dei grandi personaggi che qui hanno avuto i natali.

Gli itinerari collegano registi, film e storie a città e paesaggi dell’Emilia-Romagna. Le prime tre proposte, presentate oggi in Regione, riguardano “Le Terre di Don Camillo e Peppone” nel “piccolo mondo” tra Reggio Emilia e Parma, la “Bologna di Pasolini” dove l’autore passò “sette anni, forse i più belli”, e “La Rimini di Fellini” in cui “nulla si sa, tutto si immagina”.

I percorsi fanno parte di un ampio progetto che ne comprende 11 in tutto, con tante tappe per vivere i luoghi che sono stati oggetto di cinema o hanno favorito la creazione artistica di registi o autori. Il team che vi ha lavorato coinvolge Apt Servizi, Emilia-Romagna Film Commission, Fondazione Cineteca di Bologna e Ibc con il coordinamento della cabina di regia “Turismo-Cultura” della Regione.

Il progetto

“Il cine-turismo è un settore di grande interesse e con enormi potenzialità per l’Emilia-Romagna in termini di marketing territoriale e di attrattività turistica e culturale - spiega l’assessore Corsini -. Per mettere a disposizione di viaggiatori e appassionati la vocazione di questa terra di cineasti abbiamo, da un lato, avviato la promozione di itinerari e pacchetti turistici che hanno nel cinema il proprio filo conduttore, proponendo ai turisti luoghi evocativi unici; dall’altro, abbiamo previsto progetti per incentivare a lungo termine l’attrazione di nuove produzioni cinematografiche. L’obiettivo è quello di proseguire definendo nei prossimi mesi anche altri due itinerari: ‘Le terre di Novecento’, sulle orme di Bernardo Bertolucci, e ‘La Bologna del cinema’, tra il cinema di Pupi Avati e il set dell’ispettore Coliandro”.

“Nessun’altra regione in Italia può vantare una ricchezza di autori e una centralità nella storia del cinema come l’Emilia-Romagna - afferma l’assessore Mezzetti -. Per le origini che accomunano Michelangelo Antonioni, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Florestano Vancini, Vittorio Cottafavi, Valerio Zurlini, Bernardo e Giuseppe Bertolucci, Marco Bellocchio, Liliana Cavani, Pupi Avati, Gian Vittorio Baldi, Giorgio Diritti e tanti altri, per non parlare di scrittori e sceneggiatori come Cesare Zavattini e Tonino Guerra. Qui c’è un retroterra culturale, geografico e sociale unico che ne ha fatto una regione a naturale vocazione cinematografica”. 

Tutti gli itinerari del progetto

Gli itinerari saranno disponibili online in italiano e in inglese sul sito emiliaromagnaturismo.it. A ognuno di essi saranno presto uniti altrettanti pacchetti turistici che completeranno l’offerta con proposte culturali ed enogastronomiche più ampie. I titoli proposti saranno: La Bologna di Pier Paolo Pasolini; La Rimini di Federico Fellini; Le Terre di Don Camillo e Peppone; Le Terre di Novecento; La Bologna del Cinema; La Ferrara di Michelangelo Antonioni; Il Piacentino di Marco Bellocchio; La Ravenna del Deserto Rosso e del Grido; Le Terre del Fiume Po; Le Terre di Zavattini; Suggestioni dall’Appennino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento