Cronaca Bellariva / Viale Regina Elena, 109

Commerciante perde la vita durante un litigio coi clienti

Ricercata dalla polizia di Stato in tutti gli alberghi riminesi una coppia di turisti dell'est Europa

E' stato stroncato da un infarto fulminante il commerciante riminese 74enne che, nella serata di domenica, ha accusato il malore durante un litigio con una coppia di turisiti dell'est Europa attualmente ricercati dalla polizia di Stato. Il dramma si è consumato verso le 22.30 di domenica quando gli stranieri sono entrati nella profumeria gestita dalla vittima in viale regina Elena al civico 109. La donna non era interessata alla merce esposta ma, secondo quanto emerso, voleva solamente fare delle foto all'interno del negozio e, la cosa, ha irritato il 74enne facendo così iniziare una discussione dai toni accesi. A quel punto entra in negozio anche il compagno della straniera e l'alterco si fa più acceso finché la coppia non esce dal negozio. Il commerciante segue fuori i due turisti, la discussione con toni forti continua finché il 74enne non cade a terra, pare dopo aver tirato il braccio a turista dell'Est.

Nonostante la caduta, il negoziante si è rialzato e insegue la coppia che si stava allontanando, la raggiunge dopo pochi passi, continuando a litigare e, particolare che sarà chiarito dalle indagini, finisce nuovamente a terra ferito. Sul posto viene chiamata l'ambulanza del 118 ma in Ospedale l'uomo in gravi condizioni. Per le cause del decesso bisognerà aspettare l'autopsia che chiarirà se si è trattato di infarto o trauma cranico. Intanto la Questura allertata solo dopo il decesso dal pronto soccorso, sta controllando gli hotel della zona per identificare la coppia dell'Est della quale ha alcune foto estrapolate dalle videocamere di sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante perde la vita durante un litigio coi clienti
RiminiToday è in caricamento