Cronaca

Condanna confermata, Loris Stecca dovrà tornare in carcere

L'ex pugile ha perso l'ultimo round con la giustizia, dovrà scontare 8 anni e 5 mesi per tentato omicidio

L'ex pugile riminese, Loris Stecca, ha perso l'ultimo round con la giustizia. La Cassazione, infatti, ha confermato la sentenza di condanna, sia in primo grado che in appello, di 8 anni e 5 mesi per il tentato omicidio dell'ex socia in affari Roberta Cester. Per l'ex campione, adesso, si riapriranno le porte del carcere dove dovrà scontare la pena residuta. La vicenda risale al 27 dicembre del 2013 quando, nel corso di una lite con la donna nella palestra di Viserba gestita dai due, Stecca aveva colpito la Cester con un coltello. Il fendente l'aveva raggiunta all'addome ed era stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso in gravi condizioni. L'ex pugile, invece, era rimasto sul posto ad attendere le forze dell'ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanna confermata, Loris Stecca dovrà tornare in carcere

RiminiToday è in caricamento