Cronaca

Controlli della polizia Stradale, camionisti risultati positivi alla droga

Scattato il ritiro preventivo della patente di guida in attesa dell'esito dei successivi accertamenti sanitari

Controlli sulle strade riminesi da parte della polizia Stradale che, per contrastare il fenomeno della guida sotto l'effetto di alcol e stupefacenti, ha passato al setaccio i mezzi pesanti. Nella mattinata di lunedì gli agenti, con il supporto del personale sanitario della Questura e della Croce Rossa, hanno effettuato una serie di posti di blocco nel corso dei quali sono stati 45 gli automobilisti controllati. Nel dettaglio, a finire nei guai sono stati gli autisti di due mezzi pesanti, un 33enne di pescara e un 36enne originario di Milano ma residente a Savignano sul Rubicone, trovati positivi agli stupefacenti con il pre-test. Per i due è scattato il ritiro preventivo della patente di guida in attesa dell’esito dei successivi accertamenti sanitari che verranno effettuati sui campioni di liquidi dalla Direzione Centrale di Sanità presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza di Roma. Oltre le due contravvenzioni per la guida in stato di alterazione psico-fisica per sostanze stupefacenti, che prevede la sospensione della patente di guida può variare per un periodo da 1 a 2 anni, la sanzione dell’arresto da 6 mesi ad 1 anno e l’ammenda da € 1.500 a € 6.000, sono state accertate e contestate ulteriori 13 violazioni amministrative al Codice della Strada ad altrettanti conducenti e decurtati 28 punti dalle patenti di guida. I controlli proseguiranno per tutta la stagione e su tutto il territorio della provincia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della polizia Stradale, camionisti risultati positivi alla droga

RiminiToday è in caricamento