Dà fastidio in ospedale. Si scopre rapinatore di olio

Infastidisce i pazienti in coda al pronto soccorso e finisce in manette per il furto di 12 bottiglie di olio. Protagonista della vicenda un napoletano di 44 anni

Infastidisce i pazienti in coda al pronto soccorso e finisce in manette per il furto di 12 bottiglie di olio. Protagonista della vicenda un napoletano di 44 anni. Tutto è partito da una segnalazione al 113 circa la presenza di un individuo che stava molestando alcune persona in fila al pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volante della Questura di Rimini che hanno riportato alla calma la situazione e dato inizio ad una serie di accertamenti sul campano.

In primo luogo è emerso che era inottemperante al foglio di via firmato dal Questura. Quindi è emerso che il 44enne aveva preso a gomitate una commessa dopo averlo scoperto passare alla cassa di un supermercato senza pagare dodici bottiglie di olio. Per questo motivo sono scattate le manette: l'accusa è di rapina impropria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento