Tour de force per la Polizia Municipale: 2mila veicoli controllati, 13 sequestri per abusivismo commerciale

"Proseguiamo senza sosta la nostra azione di contrasto sul fronte dell'abusivismo commerciale - sottolinea l'assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad - uno dei settori in cui il nostro corpo è maggiormente impegnato"

Sono oltre duemila i veicoli controllati dalla Polizia Municipale di Rimini nella settimana dal 23 al 29 luglio. Otto di questi sono stati sottoposti a sequestro perché risultati privi di copertura assicurativa, mentre sono state elevate venti sanzioni ad altrettanti automobilisti trovati alla guida di veicoli che non avevano effettuato la revisione periodica. Cinque i conducenti sanzionati per mancato utilizzo della cintura di sicurezza e sei perché facevano uso del telefono cellulare durante la guida. In totale sono stati ritirati su strada quindici i documenti, tra patenti e carte di circolazione.

In materia di polizia edilizia, sono stati effettuati 42 controlli che hanno consentito di inviare quattro notizie di reato alla Procura della Repubblica per abusi edilizi e trasmettere 27 segnalazioni al competente Ufficio Tecnico comunale per gli approfondimenti di competenza. Sono state controllate 30 aree degradate o abbandonate, che hanno portato all’identificazione  di una ventina di persone extracomunitarie e all’allontanamento di sei carovane di nomadi.

I servizi specificamente predisposti per contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale hanno consentito nell’ultima settimana di identificare e controllare 33 persone extracomunitarie. Sono stati effettuati cinque sequestri di merce contraffatta, otto sequestri di merce non contraffatta, con contestuale contestazione ai venditori abusivi della sanzione di 5.164 euro. Ventisette invece i rinvenimenti di merce, sia contraffatta che non.

“Proseguiamo senza sosta la nostra azione di contrasto sul fronte dell’abusivismo commerciale – sottolinea l’assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad – uno dei settori in cui il nostro corpo è maggiormente impegnato e su cui interviene attraverso molteplici strategie, in collaborazione con le forze dell’ordine. Un impegno che si aggiunge alle altre importanti attività quotidiane che la Pm porta avanti, a partire dal controllo delle strade, a tutela dei cittadini”.

Il Comando di Polizia Municipale ricorda che la legge punisce con la sanzione pecuniaria di 200 euro chi acquista merce contraffatta e che i giocattoli venduti abusivamente sono privi di controlli di sicurezza, quindi pericolosi per i piccoli utilizzatori. La Polizia Municipale invita i turisti e la cittadinanza a segnalare ogni situazione potenzialmente pericolosa e ad astenersi dall'acquistare merce, contraffatta e non, dai venditori abusivi. Questa merce infatti, per provenienza e caratteristiche, manca dei requisiti minimi di sicurezza e qualità, costituendo un concreto pericolo per gli acquirenti-utilizzatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento