Tra "lucciole" e mazze i controlli fruttano sei denunce

E' di sei denunce il bilancio di una serie di controlli svolti dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile e della stazione di Rimini nella giornata di mercoledì

E' di sei denunce il bilancio di una serie di controlli svolti dai Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile e della stazione di Rimini nella giornata di mercoledì. Nel mirino degli uomini dell'Arma sono finite tre “lucciole” romene di 23, 26 e 37 anni e due ungheresi di 24 e 34 anni. Controllate in via Dandolo e via Principe Amedeo, sono risultate inottemperanti al foglio di via obbligatorio firmato dal Questore di Rimini. Denunciato un altro romeno di 29 anni.

L'individuo, controllato in via Savonarola, aveva nella sua auto una mazza da baseball e denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento