Coppia di pusher vende cocaina a un minorenne nel parcheggio della disco

Le manovre degli spacciatori non sono passate inosservate a una pattuglia dei carabinieri che li ha arrestati

Ferragosto di lavoro per i carabinieri di Rimini che, dalla serata della vigilia fino all'alba, hanno setacciato l'intero territorio con 30 militari. Il bilancio finale ha visto finire in manette 2 spacciatori, 1 ladro e un senegalese che ha reagito violentemente al controllo. In particolare, in una nota discoteca dell'entroterra, una pattuglia dell'Arma ha notato un gruppetto di giovani che confabulava in maniera sospetta fino a quando è avvenuto uno strano passaggio. I tre sono stati bloccati dai carabinieri che hanno sorpreso due romani, di 19 e 22 anni, che avevano appena ceduto una dose di cocaina a un minorenne. Mentre il ragazzino è stato segnalato in Prefettura come assuntore, i due maggiorenni sono stati prequisiti e, dalle loro tasche è spuntato un vero e proprio minimarket di stupefacenti composto da 5 grammi di cocaina suddivisi in 11 dosi, 14 grammi di hashish divisi in 14 dosi, 3 grammi di Mdma divisi in 5 dosi, una dose di Lsd e 150 euro in contanti ritenuti provento di spaccio. I due romani sono stati quindi arrestati e portati in caserma.

Manette anche per un 19enne marocchino che, nel pomeriggio di domenica, si è reso responsabile di un furto di generi alimentari al Conad di Via Vespucci. Bloccato dalla sicurezza, che ha chiesto l'aiuto dei carabinieri, quando i militari dell'Arma sono arrivati sul posto lo straniero ha fornito loro delle false generalià. Per il nordafricano è scattato quindi l'arresto per furto e la denuncia a piede libero per false attestazioni a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un senegalese 22enne, invece, è stato notato girovagare da una pattuglia dell'Arma con i militari che lo hanno fermato per controllarlo. Alla vista delle divise, lo straniero ha iniziato ad agitarsi e, nel tentativo di fuggire, ha preso i carabinieri a calci e pugni. Bloccato e ammanettato, è emerso che il senegalese era clandestino in Italia e, anche per lui, sono scattate le manette ai polsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento