rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

Coronavirus, Hera attiva un'assicurazione a favore dei dipendenti contagiati

La copertura stipulata fornisce un pacchetto di garanzie in caso di infezione diagnosticata. Tutti i costi sono a carico dell'azienda

Con riferimento alle misure di tutela dal Coronavirus (Covid - 2019) e nell’ottica di confermare la costante attenzione verso la tutela della salute e del benessere dei propri lavoratori, il Gruppo Hera ha attivato, facendosi carico del relativo costo, una polizza di copertura assicurativa Covid-19 a favore di tutti i dipendenti che risultassero contagiati dal virus. La copertura fornisce un pacchetto di garanzie e servizi come benefit aggiuntivo a sostegno delle persone che lavorano nel Gruppo e contempla una indennità da ricovero, una indennità da convalescenza in seguito a ricovero in terapia intensiva e l’assistenza post ricovero.

Quest’ultima prevede, tra le altre cose, l’invio di un medico generico, il trasporto in autoambulanza e il trasporto dal pronto soccorso al domicilio, trasferimento e rientro dall'istituto di cura specialistico, il ricorso a una baby-sitter, l’accompagnamento del figlio minore a scuola, la consegna della spesa a domicilio.

Questa tutela si aggiunge, integrandole, alle misure già messe in campo dall’azienda per contenere la diffusione del virus: oltre alla tutela delle categorie di dipendenti più a rischio e all’intensificazione delle misure igieniche, il ricorso al lavoro agile, le cautele aggiuntive che riguardano l’erogazione di tutti i servizi e le attività in sedi, uffici e impianti (mense, pulizie, disposizione di protezione aggiuntivi), nell’interesse di lavoratori, clienti e stakeholder in generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Hera attiva un'assicurazione a favore dei dipendenti contagiati

RiminiToday è in caricamento