Cronaca

I notai donano 15mila euro per l'emergenza sanitaria

Il Consiglio notarile del Distretti riuniti di Forlì e Rimini ha stanziati la cifra a favore dell'azienda Usl Romagna

Anche il notariato contribuisce a sostenere gli operatori impegnati, in queste settimane, a fronteggiare l’emergenza coronavirus: per questo il Consiglio notarile del Distretti riuniti di Forlì e Rimini ha deliberato la donazione di 15.000 euro all’Azienda USL Romagna, per le provincie di Forlì-Cesena e Rimini.

"Quali Pubblici Ufficiali, i Notai sono da sempre a fianco dei cittadini, mettendo a disposizione le proprie competenze di
giuristi esperti in merito a questioni importanti e delicate come, per esempio, la redazione del testamento, quella di un atto di trust o l’acquisto dell’abitazione - afferma la presidente del Consiglio Notarile, Rosa Menale - Un’emergenza terribile come quella che il nostro Paese sta affrontando in queste settimane non poteva, dunque, lasciarci indifferenti: abbiamo perciò sentito il dovere di intervenire donando queste risorse, per fare la nostra parte. Nel momento del bisogno dobbiamo stare uniti, e questo è il modo che i Notai di Forlì, Cesena e Rimini hanno scelto per stare vicini alla propria comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I notai donano 15mila euro per l'emergenza sanitaria

RiminiToday è in caricamento