Cronaca

Coronavirus, la Caritas lancia un appello ai giovani: "I volontari over 65 sono a rischio, serve aiuto"

"La disponibilità che chiediamo è per preparare i sacchetti dei pasti da asporto, per la mensa, per il giro nonni"

La Caritas Rimini lancia un appello alle persone più giovani, perché c'è bisogno d'aiuto in questi giorni difficili, in cui i volontari più grandi d'età devono interrompere alcuni servizi, a causa dei rischio da contagio coronavirus.

"Sono giorni difficili per tutti, ancora di più per viveva già situazioni di bisogno e vede peggiorare la propria condizione, il proprio isolamento, la propria solitudine - spiega la Caritas - Abbiamo chiesto ai nostri volontari con età superiore ai 65 anni, o con problematiche sanitarie, di interrompere le proprie attività operative. Proprio per questo abbiamo bisogno di voi, voi che vi trovate ad avere tempo libero inaspettato. Abbiamo bisogno del vostro sostegno, della vostra umanità, della vostra generosità. Vi chiediamo di pensare a chi vive in strada, agli anziani soli, alle famiglie in difficoltà".

"La Caritas diocesana, per non abbandonare proprio oggi le persone più fragili, ha mantenuto attivi la gran parte dei suoi servizi seppur modificati per recepire le disposizioni previste. La disponibilità che ci sentiamo di chiedervi è, nello specifico, per preparare i sacchetti dei pasti da asporto, per la mensa, per il giro nonni. L’unico requisito richiesto è quello di essere maggiorenni e di età non superiore ai 65 anni. E, soprattutto, aver voglia di condividere speranza e sorrisi".

All'appello hanno subito risposto in tanti, ma l'aiuto non è mai abbastanza, quindi tutti possono offrirsi. Inoltre, la Caritas ha bisogno di mascherine.
Per chi vuole aderire o avere altre informazioni, mail: caritas@caritas.rimini.it; telefono: 391 4762566.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Caritas lancia un appello ai giovani: "I volontari over 65 sono a rischio, serve aiuto"

RiminiToday è in caricamento