Costringeva le sue connazionali a prostituirsi, arrestato protettore bulgaro

Frustate e minacce di morte per le tre ragazze finite nella rete dello sfruttatore ammanettato dal personale della squadra Mobile di Rimini

Lo hanno arrestato, nel pomeriggio di mercoledì, gli uomini della squadra Mobile della Questura di Rimini con le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione oltre che di violenza sessuale. A finire un manette è stato un 36enne bulgaro che, secondo quanto emerso dall'indagine della polizia di Stato, costringeva tre sue giovani connazionali a lavorare sulle strade riminesi del sesso a pagamento. Da quanto emerso, l'uomo reclutava le ragazze nel loro paese di origine e, una volta arrivati in Riviera, le giovani venivano segregate in un albergo dove, costantemente, erano sotto il controllo del 36enne che, poi, provvedeva ad accompagnarle sui viali a luci rosse fornendo loro le istruzioni su tariffe, tempi e modi della prestazione. Successivamente, il gruppo aveva lasciato l'hotel per trasferirsi in un appartamento di Torre Pedrera dove, le ragazze, erano costrette a vendersi.

A fine serata, il bulgaro provvedeva a farsi consegnare tutto o buona parte dell'incasso e, per renderle ancora più schiave, non mancava occasione di minacciarle di morte. Le minacce, inoltre, venivano estese anche ai familiari, ancora in Bulgaria. Al minimo cenno di ribellione, le tre ragazze venivano frustate a sangue dallo sfruttatore che utilizzava la cintura dei pantaloni per picchiarle. Il 36enne deve pure rispondere del reato di violenza sessuale in quanto, in una delle numerose occasioni di violenza, avrebbe costretto una di quelle tre donne ad avere con lui un rapporto sessuale. Dopo le denunce e i successivi accertamenti, i poliziotti della Squadra Mobile hanno immediatamente iniziato l’attività di indagine che ha permesso di raccogliere gli elementi necessari per chiedere e ottenere l'ordinanza i custodia cautelare che è stata eseguita nella giornata di mercoledì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento