Cronaca Bellariva / Viale Regina Elena

Nel cuore della notte forza un'auto in sosta per rubare gli spiccioli

L'allarme del mezzo ha attirato l'attenzione di una pattuglia dei carabinieri che sono riusciti ad ammanettare il ladro

E' andata male al topo d'auto che, nella notte tra giovedì e venerdì, ha cercato di mettere a segno un colpo in un veicolo in sosta. Il malvivente, un libanese 40enne, in preda ai fumi dell'alcol verso le 5 ha "puntato" una Fiat Croma parcheggiata in viale regina Elena. Alcuni passanti, nonostante l'ora, lo avevano notato e segnalato ai carabinieri ma, mentre la pattuglia stava arrivando sul posto, il 40enne ha scassinato la portiera e, nonostante l'entrata in funzione dell'antifurto, ha iniziato a rovistare nell'abitacolo in cerca di oggetti di valore. I militari dell'Arma lo hanno bloccato proprio mentre si stava allontanando con alcune monetine trovate nel portaoggetti. Nonostante le manette, lo straniero ha iniziato a dare in escandescenza aggredendo un carabiniere. Portato in caserma, il libanese è stato arrestato per tentato furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, processato per direttissima nella mattinata di venerdì, il giudice ha convalidato il fermo e disposto la carcerazione in attesa della prossima udienza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cuore della notte forza un'auto in sosta per rubare gli spiccioli

RiminiToday è in caricamento