menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In omaggio a Fellini il primo intervento di decoro sugli ingressi della Città

E’ con un omaggio a Federico Fellini, nel ventesimo anniversario della scomparsa, che s’inaugura il primo degli interventi in programma del progetto di decoro urbano promosso dall’Assessorato alla Cultura e all’Identità dei luoghi

E’ con un omaggio a Federico Fellini, nel ventesimo anniversario della scomparsa, che s’inaugura il primo degli interventi in programma del progetto di decoro urbano promosso dall’Assessorato alla Cultura e all’Identità dei luoghi. Si è infatti concluso il montaggio dei quattro interventi grafici che decoreranno le pareti del cavalcavia della Nuova Circonvallazione con via Marecchiese, un “non luogo” per eccellenza a cui, con questo progetto, viene ridata identità visiva.

“Siamo partiti dalla constatazione – ha commentato l’assessore alla Cultura Massimo Pulini che segue in prima persona il progetto – di come la cinta viaria che circonda la città e ne articola gli accessi sia attualmente priva di un’accoglienza visiva. Di come all’uscita dai caselli autostradali, all’arrivo dalle consolari e dall’entroterra, Rimini presenti un’indistinta periferia carente d’identità e suggestioni. Ed è partendo da queste analisi che ci siamo spinti a progettare e intervenire su alcuni dei principali snodi viari, sulle rotatorie e le porzioni di terreno limitrofo per costruire dei veri e propri “saluti visivi”. E questo è solo il primo degli interventi che già abbiamo in programma e che presenteremo man a mano saremo in procinto di realizzarli".

"Per questo vorrei ringraziare anche i tanti professionisti che spendono gratuitamente il proprio impegno e ingegno nel lavoro del Gruppo Identità dei Luoghi come Fabio Bruschi, Maria Luisa Cipriani, Andrea Succi, Matteo Zamagni, che hanno operato gratuitamente sotto il coordinamento tecnico dell’ arch. Nicola Bastianelli", conclude Pulini. Accanto al simbolo di “Fellinianno 2013”, il ricco progetto d’iniziative ideato e promosso dal Comune di Rimini per ricordare il grande Maestro riminese nel ventennale della scomparsa, su ognuno quattro teloni che fiancheggiano il cavalcavia della statale è abbinata un diverso, celeberrimo fotogramma tratto dai film di Fellini, come La dolce Vita, con Anita Ekberg nella fontana di Trevi o Mastroianni sulla spiaggia, o Amarcord, con Magali Noel "Gradisca" in auto da corsa e fumando al cinema Fulgor.

Il logo “Fellinianno 2013” potrà essere aggiornato nel tempo con eventi che di volta in volta si succederanno attraverso una semplice applicazione, mentre le immagini resteranno presenti nell'immaginario collettivo, caratterizzanti l'identità della città legata al Maestro come una sorta di “benvenuto” e di “arrivederci”. Oltre a quello visivo, il progetto prevede la riqualificazione dell’intera area dando continuità alla quinta verde con la collocazione di piante di Pittosporo in continuità con quelle esistenti con funzione schermante. La risistemazione prevede inoltre lo scavo di una fascia laterale al marciapiede per la messa a dimora delle piante. Le aree sottostanti il cavalcavia verranno completamente ripulite dalle squadre d’Anthea che termineranno nei prossimi giorni i lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento