rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca Bellariva / Viale Regina Elena

Si rifiuta di lasciare la stanza dell'albergo e devasta la hall, 10mila euro di danni

L'uomo, sulla sedia a rotelle, ha dato in escandescenza ed è stato necessario l'intervento delle pattuglie della polizia di Stato per riportarlo alla calma

Nonostante fosse costretto su una sedia a rotelle ha provocato 10mila euro di danni a un albergo di Rimini perchè, a tutti i costi, non voleva lasciare la stanza che occupava. Protagonista della vicenda è un bosniaco 40enne che, giovedì mattina, si è presentato nel 4 stelle sul lungomare riminese chiedendo la disponibilità di una camera. Dalla struttura ricettiva gli hanno risposto affermativamente sottolineando, però, che venerdì avrebbe dovuto lasciare l'hotel in quanto aspettavano delle comitive di vacanzieri ed erano al completo. Il 40enne ha così soggiornato nell'albergo ma, arrivata la mattina successiva, ha iniziato a rifiutarsi di effettuare il check-out. Alle insistenze della proprietà di liberare la camera il cliente ha iniziato a dare in escandescenza e, all'improvviso, si è trasformato in una furia. Nonostante le sue condizioni non ha esitato ad aggredire il personale per poi prendersela con gli arredi abbattendo l'albero di Natale, sfasciato il bar distruggendo bicchiere e bottiglie di liquori e prendendo a pugni un pianoforte antico. Terrorizzati, dall'albergo hanno dato l'allarme facendo accorrere le pattuglie della polizia di Stato ma anche gli agenti hanno faticato non poco a calmare l'esagitato. Anche una volta negli uffici della Questura, il 40enne ha dato in escandescenza facendo di tutto per non essere fotosegnalato. Alla fine il bosniaco è stato rilasciato non prima di venire denunciato per danneggiamenti e minacce aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di lasciare la stanza dell'albergo e devasta la hall, 10mila euro di danni

RiminiToday è in caricamento