menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Difesa del suolo e dissesti: disposti interventi per 285mila euro

Si tratta sia dei lavori disposti dall’Agenzia regionale di Protezione civile per fronteggiare le conseguenze del maltempo che ha interessato la regione da fine dicembre 2013

Sono diversi gli interventi, per quasi 300mila euro, che la Regione Emilia-Romagna ha autorizzato per il riminese, dall’inizio dell’anno ad oggi, per opere di contenimento frane, monitoraggio del dissesto idrogeologico, verifica e interventi su argini, sponde e sezioni idrauliche di alcuni fiumi, ripristino della viabilità. Si tratta sia dei lavori disposti dall’Agenzia regionale di Protezione civile per fronteggiare le conseguenze del maltempo che ha interessato la regione da fine dicembre 2013 ad oggi, sia di quelli richiesti dai Servizi tecnici di bacino per proseguire le opere già avviate in seguito all’ondata di maltempo della primavera scorsa.

“I nuovi interventi autorizzati - commenta l’assessore regionale alla Difesa del suolo Paola Gazzolo - dimostrano come sia costante l’impegno della Regione per garantire la sicurezza del territorio emiliano romagnolo di fronte ad eventi meteo e precipitazioni di particolare intensità e straordinarie. Tutto il personale regionale e l’Agenzia di protezione civile stanno presidiando il territorio e le nuove segnalazioni”.

Tra gli interventi autorizzati il ripristino dell’arginatura sinistra del fiume Marecchia in Zona Annonaria alle porte dell’abitato di Rimini (90 mila euro); il ripristino della scogliera soffolta al confine tra i comuni di Misano Adriatico e Riccione (80 mila euro). Sono stati disposti lavori per la ripresa del dissesto a Cà Guidi-La Petra con interessamento della strada provinciale 84 “Valpiano-Miratoio” nel comune di Pennabilli (65 mila euro). Infine sono in programma lavori urgenti di fissaggio massi e pulizia di porzioni di pareti incombenti sulla strada comunale Villanova- Maiano nel comune di San Leo (50 mila euro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento