rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Marina Centro / Piazzale John Fitzgerald Kennedy

Il temporale provoca lo sversamento di liquami in mare, stop ai tuffi sulla costa

Scattato il divieto di balneazione da Torre Pedrera a Cattolica, vietato entrare in acqua fino a martedì

Il forte temporale che, nella notte tra domenica e lunedì, si è abbattuto su Rimini con accumuli di pioggia fino a oltre 56 millimetri ha provocato l'apertura degli scarichi fognari a mare. Lo sversamento di liquami ha fatto scattare, come da prassi, il divieto di balneazione di 18 ore. Le zone interessate dallo stop ai tuffi sono, da nord a sud, a Torre Pedrera (Brancona), Viserbella (La Turchia), Viserba (La Sortie), foce del Marecchia, Rimini (Ausa), Bellariva (Colonnella 1 e 2), Rivazzurra (Rodella), Miramare (Roncasso), Cattolica (viale Fiume). Salvo peggioramenti meteo, che potrebbero portare a nuovi sversamenti di liquami fognari in mare, la balneazione sarà nuovamente consentita a partire da martedì 21 giugno.

Schermata 2016-06-20 alle 08.54.14-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il temporale provoca lo sversamento di liquami in mare, stop ai tuffi sulla costa

RiminiToday è in caricamento