Le donne del Pd "scaricano" Andrea Gnassi per le immagini di Cattelan

Il sindaco di Rimini accusato di "aver dimenticato le tante battaglie fatte per un cultura meno sessista e machista"

Non hanno digerito le immagini provocatorie di Cattelan affisse, in tutta Rimini, per volere del sindaco Andrea Gnassi e, adesso, le sue compagne di partito lo accusano di "aver dimenticato le tante battaglie fatte per un cultura meno sessista e machista". A prendere carta e penna e scrivere al primo cittadino di Rimini è il Coordinamento Nazionale Donne PD, riunitosi a Roma lo scorso 6 luglio, che prende le distanze dalla campagna pubblicitaria riminese. "Siamo a luglio - attaccano le donne del Pd - e probabilmente il caldo di queste settimane offusca pensieri e ricordi e si dimenticano le tante battaglie fatte per un cultura meno sessista e machista. Dal 1 luglio e fino al 30 settembre resteranno affisse a Rimini gigantografie sei metri per tre che hanno lo scopo di promuovere la città. Le cartoline sono state selezionate dagli archivi  dell' opera Toiletpaper della coppia Maurizio Cattelan e Pier Paolo Ferrari.  Non vogliamo entrare nella discussione sul valore artistico delle opere di Cattelan, che ci ha abituato all'ironia e alle provocazioni con opere che spesso hanno dato vita a discussioni anche molto accese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vorremmo invece - proseguono in una nota stampa - che si discutesse della scelta politica di pubblicizzare la città con immagini che rischiano di inciampare nello stereotipo, nel quale gli uomini sono i tipici "vitelloni", le donne sono oggetti sessuali, le strade luoghi dove perdersi nell' alcool, cadendo nel facile gioco delle allusioni e degli ammiccamenti. Poiché riteniamo che la vera sfida del nostro tempo sia quello di emanciparsi da questi messaggi, che sono fin troppo dominanti e solleticano, purtroppo, un certo senso comune, la politica dovrebbe esercitarsi nello sforzo  di uscire dagli stereotipi e di proporre ruoli e immagini diversi per donne e uomini. In questi anni abbiamo raggiunto traguardi importanti dall'approvazione della Convenzione di Istanbul, alla Legge regionale dell'Emilia Romagna n 6 del 2014 "Legge quadro per la parità e contro le discriminazioni di genere", ai tanti protocolli sottoscritti dall'Anci nazionale, a quello regionale e persino uno sottoscritto dal comune di Rimini contro immagini lesive della dignità  della donna. Proprio in virtù di questo lavoro e di questo impegno, il Coordinamento Nazionale delle Donne del Partito Democratico che si è riunito a Roma lunedì 6 luglio, non può essere d'accordo sulla modalità  comunicativa scelta, che rischia, pur nell'intenzione di usare l'ironia per rappresentare la città, di alimentare stereotipi antichi, che vorremmo cancellare dalle nostre vite e dalle nostre città. Rimini è una città bellissima, piena di risorse ed opportunità, valorizziamo quello che la città ha da offrire al paese senza scadere nei soliti cliché, perché Rimini è molto più di questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento